lunedì 9 aprile 2007

Staccionata

La tipica staccionata FS è presente ovunque lungo la ferrovia al vero come nel mio plastico. Tra quelle presenti in commercio ho scelto quella in cartoncino tagliata a laser di Luca Patuzzi, che a dispetto di quento si possa pensare è estremamente verisimile e soprattutto veloce da "posare".
Patuzzi vende la sua staccionata in bustine da tre pezzi per un totale di circa 60 cm.

Di solito procedo incollando gli spezzoni su un listello di legno delle dimensioni di circa 2x2 mm che riproduce abbastanza bene la base in cemento su cui di solito è appoggiata la staccionata. L'operazione è più facile di quanto sembri se seguono queste elementari regole:

1.Usare poca colla cianoacrilica;

2.Lasciare asciugare per qualche secondo con un leggero peso sopra;

3.Se si vuole che in qualche punto (ad esempio il primo pilastrinodella serie) la tenuta sia maggiore aggiungere sulla base dei micropezzetti di carta a L, tra il pilastrino e la base, questi una volta ipregnati di colla e asciugati mostrano una resitenza eccezionale.




Una volta asiugata bene la colla, dipingo la base e eventuali piccole macchie lascate dalla colla con la vernivce che riproduce il cemento della Faller che ha una tonalità identica al colore originale della staccionata di Patuzzi.







2 commenti:

Mario ha detto...

Nice, fra un po' recinterò anch'io...

Federico ha detto...

Ciao... a parte i complimenti doverosi per il lavoro che stai facendo, volevo chiedere una cosa. Sono un giovane fermodellista alle prese con la realizzazione di un plastico in scala N di ambientazione italiana e sarei molto interessato ad avere informazioni sulla staccionata FS "in cartoncino tagliata a laser di Luca Patuzzi"... come e dove è reperibile? grazie e pardon per il lungo commento. Ancora complimenti per il lavoro! Federico